Le ultime
di Sigmund
Blogger
Ist. Freud
L'occhio
di Freud
SCUOLA SUPERIORE PRIVATA PARITARIA
DECRETO N.388 MITF005006
DECRETO N.1139 MITNUQ500H
DECRETO N.2684 MIPMRI500E
IT EN

Ecco come cambiare scuola durante il corso dell'anno

Chiamare la Scuola al n. 02.29.40.98.29 e chiedere un colloquio

Persona di riferimento: Dr.ssa Margherita Ubertalli e Dr.ssa Laura Meazza

Oppure :

inviare una mail a : [email protected]

utilizzare la chat, dalla home del sito : www.istitutofreud.it

 

1 - La prima cosa da fare per condurre a buon fine la richiesta di trasferimento, è presentare una domanda al Coordinatore scolastico della scuola Paritaria S. Freud, preferibilmente a seguito di un colloquio orale, per sapere anticipatamente se vi sono posti disponibili e, in caso di risposta affermativa, presentarsi di persona per illustrare le ragioni di tale scelta. La domanda di trasferimento va inoltrata, compilando il modulo presso la segreteria scolastica.

2 - Adesso bisogna inviare una richiesta di nulla-osta alla scuola di provenienza, e anche in questo caso è consigliabile compiere prima un colloquio col Coordinatore scolastico della scuola, spiegare, quindi, perché è stata presa tale decisione, anche se è preferibile addurre motivazioni oggettive in particolar modo quando la scelta è stata fatta, ed è importante poiché le domande di trasferimento danneggiano la reputazione della scuola, per cui si potrebbero incontrare delle resistenze in merito al rilascio del suddetto nulla-osta.

In caso di genitori separati con affidamento condiviso dei figli, è necessaria la firma di entrambi, sia per la domanda di trasferimento, che per la richiesta di nulla-osta.

Per le scuole superiori non ci sono limiti nel cambiare indirizzo scolastico. Anzi, un motivo valido e accettato per il trasferimento può essere quello che il ragazzo e la famiglia si sono resi conto che la scelta d’indirizzo non era adatta.

La norma di riferimento riguardo ai cambi di scuola, è l’art. 4 del R.D. n.653 del 1925

3 - I tempi per cambiare scuola 

La richiesta di cambiare scuola andrebbe presentata sempre entro marzo, massimo aprile, meglio ancora non appena termina il primo quadrimestre. In questo modo i professori avranno a disposizione metà anno per giudicare il nuovo studente, e quest'ultimo dovrà recuperare non più di metà del programma didattico

 

Cambiare indirizzo? Si Può

Si capisce che l’indirizzo scelto non è quello immaginato:

Le materie ed il carico di studio sono troppo pesanti o non in linea con le attitudini dello studente e i risultati ottenuti non sono di conseguenza quelli sperati.


L’alunno  ogni mattina mostra disagio e fatica ad entrare in un ambiente che risulta sfavorevole, magari per la difficile interazione con i compagni di classe o con i professori ;In questo caso cambiare ambiente ed essere seguiti da docenti capaci di stimolare interesse allo studio grazie ad un rapporto più informale risulta determinante.


La pagella appena ricevuta ci annuncia una bocciatura quasi certa.

A volte le passionianziché essere valorizzate, sono incomprese dai professori che caricano lo studente di compiti e si rifiutano di programmare verifiche e interrogazioni.


Per gli studenti è un modo per riacquistare fiducia in se stessi, avere nuovi stimoli per completare l'anno e ritrovare la passione nello studio.


Per i genitori è un modo per evitare delusioni e dispiaceri e ritrovare l'armonia familiare.

Da NOI i professori hanno una maggiore comprensione delle esigenze specifiche dei ragazzi e massima ragionevolezza nella gestione, e questo consente agli studenti di non rinunciare alle loro passioni o talenti e al tempo stesso di restare al passo con la Scuola.


Istituto Paritario S. Freud – Scuola Privata Milano: Istituto Tecnico Informatico, Istituto Tecnico Turistico e Liceo delle Scienze Umane
Via Accademia, 26 Milano – Tel. 02.29409829 Virtuale fax 02.73960148 – www.istitutofreud.it
Scuola Superiore Paritaria Milano - Scuola Privata Informatica Milano
Scuola Privata Turismo Milano - Liceo delle Scienze Umane indirizzo Economico Sociale Milano
Contattaci per maggiori informazioni: [email protected]

ANTONELLA DI MASTROCCO

31/01/2018

Pienamente soddisfatta di aver scelto questa scuola.......collaborazione assoluta, massimo impegno, gratifiche e soddisfazioni per i nostri ragazzi e per noi genitori; elementi indispensabili per accrescere il proprio sapere con serenità ed autostima. Grazie all'intero staff.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

INVIA COMMENTO