SCUOLA SUPERIORE PRIVATA PARITARIA
DECRETO N.338 MITF005006
DECRETO N.1139 MITNUQ500H
DECRETO N.2684 MIPMRI500E
IT EN

Progetto Mind Up

Il programma MindUp è un progetto educativo basato sull’apprendimento socio-emotivo e sulla Mindfulness che migliora il benessere psicofisico degli adolescenti e favorisce il successo scolastico. MindUp insegna agli adolescenti le abilità di cui hanno bisogno per riconoscere e gestire le proprie emozioni, instaurare relazioni positive e agire con gentilezza. Inoltre, sviluppa capacità empatiche e aiuta ad autoregolare il proprio comportamento, creando un clima di classe caratterizzato da collaborazione e rispetto.

MindUp si basa su 4 ‘pilastri’, dai quali derivano diverse attività:

1. Neuroscienze- Le neuroscienze approfondiscono la struttura e la funzione del cervello e del sistema nervoso. ATTIVITA’: Ogni lezione di MindUP comincia con informazioni riguardo come il cervello processa le informazioni e le emozioni e come queste ultime possono influenzare il comportamento. L’obiettivo è insegnare ai ragazzi a diventare consapevoli delle proprie emozioni, al fine di poterle riconoscere e gestire, regolando di conseguenza il loro comportamento.

2. Apprendimento socio-emotivo- L'apprendimento socio-emotivo (Socio-Emotional Learning, SEL) si riferisce all’acquisizione di strategie per regolare le emozioni e migliorare le abilità sociali come: consapevolezza di sé e degli altri, empatia, autoregolazione, abilità relazionali. ATTIVITA’: MindUp propone specifiche attività per migliorare la relazione con sé stessi e con gli altri come: condividere le proprie emozioni, mettersi nei panni degli altri, scegliere insieme delle regole da rispettare nella classe, agire con gentilezza e compassione. Per esempio, con l’esercizio dell’“amico segreto” gli studenti sono invitati a mettere in pratica dei gesti gentili verso un compagno di classe per una settimana.

3. Mindfulness- La Mindfulness è una pratica di consapevolezza che si basa su pratiche di respirazione, attività sensoriali e di consapevolezza attraverso la quale si diventa capaci di fermarsi a prestare attenzione al momento presente, con intenzione e senza giudizio. ATTIVITA’: Nel programma

MindUP gli esercizi di Mindfulness proposti non hanno solo l’obiettivo di promuovere consapevolezza, ma anche maggior concentrazione e relazioni sociali positive. Per esempio: l’esercizio del “Brain Break” – pausa del cervello – che consiste nel respirare profondamente concentrandosi sull’ascolto di un suono, permette di ristabilire l’equilibrio emotivo e ottimizzare le capacità di apprendimento del cervello. Con questo esercizio gli studenti apprendono come ritrovare l’attenzione necessaria per cominciare una nuova attività didattica.

4. Psicologia positiva - Gli interventi basati sulla psicologia positiva si focalizzano sulle risorse e sulle potenzialità delle persone, valorizzandone i punti di forza. ATTIVITA’: Il progetto MindUP propone attività che aiutano gli studenti a comprendere quali sono le proprie risorse, come possono implementarle e utilizzarle per aiutare gli altri. Per esempio, attraverso “L’esercizio della gratitudine” si chiede agli studenti di scrivere un bigliettino rivolto a prima a sé stessi e poi ad un compagno riconoscendo le qualità positive proprie e del compagno.

 

LA DOCENTE

Valerie Geerts belga, ma italiana di adozione è laureata presso la facoltà di Psicologia di Gand, Belgio. E’ attiva come Stress coach ed istruttrice Mindfulness (MBSR, Mindful Eating, MindUP, MBCP, Mindfulness dinamica) attestata Siaf Italia. Ha, inoltre, conseguito un Master in Mindfulness, seguendo un corso con il Prof. Kimberly A. Schonert-Reichl per insegnare il protocollo MindUP ai bambini e adolescenti e adesso sta partecipando ad un corso per diventare trainer del protocollo MBCP, ovvero Mindful Birthing and Parenting con la Mindful Birthing and Parenting Foundation di Nancy Bardacke in California.

 

PROGRAMMA

Il programma MindUP si articola in 15 incontri (durata 45 min circa) suddivisi in 4 unità:

· Unità 1:

La focalizzazione (lezioni 1-3) - Introduzione della fisiologia cerebrale e il concetto di attenzione consapevole, introduzione della pratica centrale del programma lezioni:

1. Come funziona il nostro cervello

2. La consapevolezza

3. La consapevolezza focalizzata: la respirazione consapevole

 

· Unità 2:

Affinare i sensi (lezioni 4-9): Sperimentazione della relazione con i nostri sensi, i nostri corpi in movimento e il modo in cui pensiamo. Le lezioni in cui si articola questa unità sono le seguenti:

1. L’ascolto consapevole

2. La visione consapevole

3. L’olfatto consapevole

4. Mangiare consapevole

5. Il movimento consapevole I

6. Il movimento consapevole II

 

· Unità 3:

Mind-Set (lezioni 10-12) - Comprensione del ruolo del nostro mind-set nel modo in cui impariamo e progrediamo. Di seguito le lezioni:

1. Presa di prospettiva (perspective taking)

2. Scegliere per l’ottimismo

3. Apprezzare le esperienze felici

 

· Unità 4:

Agire con consapevolezza (lezioni 13-15) - Applicazione di comportamenti consapevoli alle nostre interazioni con la nostra comunità e il mondo. Le lezioni si articolano in questi step:

1. Esprimere gratitudine

2. Compiere atti di gentilezza

3. Agire con consapevolezza nel mondo

Ogni unità del programma si costruisce sulle precedenti abilità apprese, conducendo gli studenti e le studentesse verso una maggiore conoscenza di sé e degli altri. Le unità sono elaborate per rafforzare gradualmente le competenze sociali ed emotive dei ragazzi mentre si crea coesione nel gruppo e un clima di classe basato sul rispetto.

 

FINALITA’

· Sviluppare la consapevolezza di sé e degli altri;

· Migliorare la capacità di autocontrollo e regolazione delle emozioni;

· Potenziare l’attenzione focalizzata e la concentrazione;

· Sviluppare abilità sociali positive come empatia e gentilezza;

· Creare un gruppo classe coeso e collaborativo;

· Insegnare come ritrovare l’equilibrio emotivo per ottimizzare la capacità di apprendimento del cervello;

· Ridurre i conflitti tra pari e insegnare modalità costruttive per risolverli;

· Valorizzare il successo scolastico

 

 

BENEFICI DELLA MINDFULNESS

Uno studio condotto da Saltzman (2008) su ragazzi dai 12 ai 15 anni ai quali è stato proposto per 8 settimane consecutive un programma di Mindfulness di un’ora, ha dimostrato anch’esso miglioramenti nell’attenzione e diminuzione degli stati ansiosi.

In sintesi, da ciò che emerso in questi anni di studi e ricerche i ragazzi consapevoli:

· sono più in grado di focalizzare l’attenzione e concentrarsi

· si sentono più calmi

· provano meno stress e meno ansia

· controllano meglio gli impulsi

· hanno maggiore consapevolezza di se stessi

· sono in grado di rispondere e gestire le emozioni difficili

· sono più empatici e collaborativi verso gli altri


Istituto Paritario S. Freud – Scuola Privata Milano: Istituto Tecnico Informatico, Istituto Tecnico Turistico e Liceo delle Scienze Umane
Via Accademia, 26/29 Milano – Viale Fulvio Testi, 7 Milano – Tel. 02.29409829 Virtuale fax 02.73960148 – www.istitutofreud.it
Scuola Superiore Paritaria Milano - Scuola Privata Informatica Milano
Scuola Privata Turismo Milano - Liceo delle Scienze Umane indirizzo Economico Sociale Milano
Contattaci per maggiori informazioni: [email protected]

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


INVIA COMMENTO

PARLA CON NOI

Chatta con noi Chatta con noi