Le ultime
di Sigmund
Blogger
Ist. Freud
L'occhio
di Freud
SCUOLA SUPERIORE PRIVATA PARITARIA
DECRETO N.388 MITF005006
DECRETO N.1139 MITNUQ500H
DECRETO N.2684 MIPMRI500E

Commenti degli Studenti

VERIDICITA’ DEI MESSAGGI :
I commenti inseriti dagli alunni in questa sezione, rispondono in maniera autentica a firma dello scrivente
.


Istituto Paritario S. FreudScuola Privata Milano: Istituto Tecnico Informatico, Istituto Tecnico Turistico e Liceo delle Scienze Umane
Via Accademia, 26 Milano – Tel. 02.29409829 Fax 02.29408845 – www.istitutofreud.it
Scuola Superiore Paritaria Milano - Scuola Privata Informatica Milano
Scuola Privata Turismo Milano - Liceo delle Scienze Umane indirizzo Economico Sociale Milano
Contattaci per maggiori informazioni: info@istitutofreud.it

BORIS AIELLO

29/06/2018

Passando anni in questa scuola, io darei un giudizio veramente positivo sulle materie, professori, compagni....

VUONO VALENTINA LUNA MARIALUZ

28/06/2018

Ho frequentato l'Istituto Freud per un anno e mezzo.
I professori sono sempre stati disponibili con me e mi hanno offerto una buona preparazione, per affrontare al meglio gli esami di maturità.

IVAN ROTONDO

28/06/2018

Ho frequentato l’Istituto Freud da 5 Anni. È una scuola veramente molto ben organizzata e con insegnanti veramente molto disponibili ad aiutare e saper ascoltare i propri studenti!Sono Stati 5 Anni Meravigliosi!Persone Veramente Splendide!

GIORGIA RIZZO

28/06/2018

Oggi ho finito il mio percorso in questa scuola e volevo dire che sono molto felice di essermi iscritta qui perché oltre alla struttura molto bella e moderna anche il personale è molto competente e anche per gli insegnanti non ho nulla da dire tutti molto disponibile e professionali. Consiglio questa scuola perché va incontro agli alunni anche per le lezioni che si svolgono e se c'è qualche problema c'è sempre qualcuno su cui contare. Ringrazio tutto il personale e i miei insegnanti.

FRANCESCO LUPO

20/06/2018

La Scuola S. Freud è molto accogliente e accompagna passo dopo passo gli studenti fino alla fine del proprio percorso scolastico.

MICHEL MEKHAIL

12/06/2018

Ho frequentato cinque anni all'interno di questo istituto, devo dire che è una scuola molto professionale e presta veramente molta attenzione ai propri alunni, ringrazio tutto lo staff favoloso del freud in particolare al prof Pulvirenti che sicuramente non potrà essere scordato.

FAMIGLIA GELMINI

26/02/2018

Gentilissimi,
abbiamo preso visione della comunicazione di avvio lavori per l'ampliamento del marciapiede antistante l'edificio scolastico.

Con l'occasione, vogliamo manifestarvi il nostro apprezzamento per la costante attenzione posta al miglioramento delle condizioni ambientali e di sicurezza, oltre che didattiche, della scuola.

Vi ringraziamo e inviamo cordiali saluti
fam. Gelmini

Famiglia Rasente

20/12/2017

Buonasera Dott.ssa Meazza,
Le scrivo perché immagino che sarà super impegnata. Da parte nostra un caro augurio a Lei e famiglia per le prossime festività. Per noi avere incontrato Lei ed essere arrivati al Freud, è stata una delle cose migliori di quest'anno.Scriveremo anche un' ottima recensione; di certo non abbiamo mai visto né sentito di prof così preparati, sempre disponibili,che sanno che di fronte hanno una persona,non un numero. Niccolò sta riguadagnando fiducia in sé stesso.Certo è stata dura e lo sarà ancora,arrivare ad anno già iniziato,le lacune,ma a volte basta un bravo,ok,ti spiego, coraggio...e tutto diventa un pochino più semplice. Viene volentieri,con i compagni si trova bene, tutti dalla reception ..di una cortesia !
Peccato aver perso due anni nella scuola pubblica.Grazie di cuore a tutti ! Fam. Rasente

NADIA BINELLI

15/12/2017

Gent.mi,
La presente per ringraziare sentitamente il Prof. di matematica Luca Pardini.
A volte, più di un voto , rimangono impressi nella memoria dei nostri ragazzi , gli atteggiamenti , la passione e la disponibilità che i docenti dedicano loro....
Quella pazienza e delicatezza , doni preziosissimi che aiutano a superare ostacoli e paure ...Per mio figlio la matematica ha sempre rappresentato motivo di profonda frustrazione ove quell' infinito mondo di calcoli e logica causavano in lui un fortissimo malessere psicofisico...
Oggi alle ore 14:06 Nicolò mi telefonava felicissimo e mi raccontava che aveva capito tutto, finalmente aveva compreso " i passaggi " e tutto era andato benissimo durante il compito in classe. Il Professore gli aveva dedicato del tempo rispiespiegandogli gentilmente, amorevolmente alcuni importanti concetti.... Sentire, cogliere nella voce del proprio figlio una tale gioia e soddisfazione mi ha profondamente commossa .

Grazie, grazie di cuore !

Nadia Binelli
Mamma di Nicolò Spolsino - Classe 1^ C - Informatica/telecomunicazioni

MIRELLA SCARAZATTI ZULLO

09/10/2017

Ch.mo Prof. Pulvirenti,

sono la mamma di Andrea Zullo, uno dei tanti ragazzini spauriti che lei, con grande umanità ed entusiasmo, lo scorso anno ha accolto all'Istituto Freud durante l'ultimo openday. A dicembre le premesse e l'offerta della scuola mi erano sembrate buone e condivisibili e stamane ascoltando lei, il Prof Agresta e il corpo Docenti della 1C informatica, ne ho auto la riprova. È stato davvero un piacere sentire che valori come educazione, rispetto, trasparenza (che ormai vengono considerati troppo spesso come superati o poco importanti), vengano da voi messi al centro come punto di partenza imprescindibile. Così come si percepisce e Andrea lo racconta a casa, che al centro viene messo ogni singolo alunno.

È davvero confortante pensare che lei accolga i ragazzi al mattino davanti alla scuola e li saluti all'uscita. Andrea si alza alle 6.15 prende tre mezzi, alla sera alle 22 crolla nel letto; non lo ho mai visto così entusiasta e sereno......Meraviglioso il modulo di approfondimento"Mi illumino d'immenso"....insegnare a questi ragazzi troppo spesso catturati dalle immagini forti dei loro videogiochi, lo stupore e la bellezza nel guardare la natura. Beh se questo è l'inizio....mi sembra davvero un buon inizio, migliore di ogni previsione. Mi perdoni se le ho portato via del tempo, ma mi sembrava bello condividere queste riflessioni di inizio anno.
Grazie!!!
Buon lavoro. Cordiali saluti.
Mirella Scarazatti Zullo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

INVIA COMMENTO