Le ultime
di Sigmund
Blogger
Ist. Freud
L'occhio
di Freud
SCUOLA SUPERIORE PRIVATA PARITARIA
DECRETO N.388 MITF005006
DECRETO N.1139 MITNUQ500H
DECRETO N.2684 MIPMRI500E
IT EN

STAGE LINGUISTICO AD EDIMBURGO A.S. 2016-2017

Per l'anno scolastico 2016 -2017, la Commissione Viaggi della Scuola Paritaria Freud ha deliberato come destinazione dell'annuale Viaggio Studi - Stage Linguistico dell'Istituto la città di Edimburgo, splendida capitale della Scozia.

Lo stage si svolge dal 19 aprile al 2 maggio 2017. Partecipanti sono gli studenti del Biennio e del Triennio degli indirizzi Tecnico Tecnologico Informatica e Tecnico Economico Turismo.

La formula selezionata è quella del pernottamento in famiglia e lezioni in college la mattina.

Il tutto arricchito per gli studenti del Biennio da un interessante social program in cui si alternano uscite didattiche a esperienze ludiche e di apprendimento. Gli studenti del Triennio, invece, svolgono in orario pomeridiano attività di Alternanza Scuola Lavoro.

Accompagnatrici del Viaggio sono le Prof.sse Bruno Maria Rita, Lo Bue Giuseppa, Tomasi Claudia e Tremolada Giorgia: un gruppo affiatato e molto organizzato, che saprà egregiamente condurre il viaggio assicurando sicurezza, apprendimento ma anche tanto divertimento e apporto umano ai nostri studenti!

LA CITTA'

Capitale della Scozia, con due milioni di turisti l’anno, Edimburgo  è la seconda città più visitata del Regno Unito dopo Londra: tutta rinnovata e moderna, è una città sicuramente da visitare. Ricca di fascino e di atmosfera, è stata inserita dall’Unesco nel patrimonio Mondiale dell’Umanità. La sua caratteristica principale è la varietà di spazi urbani che offre, frutto della sua storia, mix di passato e presente, di tradizione e di innovazione.

Il nucleo medievale della città si è costituito attorno all’imponente castello edificato sulla sommità di un cono vulcanico. Castle Rock è una collina i cui primi abitanti (le testimonianze più antiche risalgono all’850 a.C.) furono probabilmente attratti proprio dalla presenza di questa altura difensiva naturale. Dal Royal Mile, strada principale del centro lunga appunto circa un miglio, fuoriescono i tanti “closes”, vicoli stretti e ripidi che scendono verso la base della collina attraverso interminabili scalinate e sfocianti in piazzette e piccoli spazi aperti tra gli antichi edifici.

Questo asse viario, in realtà somma di quattro diverse strade, collega l’antico castello di Edimburgo (uno dei monumenti più visitati del Regno Unito) con il moderno edificio del nuovo parlamento scozzese, un salto tra passato e futuro di questo paese ricco di storia e tradizioni millenarie. La fama di città moderna si lega però a Edimburgo solo a partire dal XII secolo, quando per un centinaio di anni si susseguono diversi piani urbanistici di sviluppo della città. È in questo periodo che alla città vecchia inizia a contrapporsi la città nuova dal gusto neoclassico, costituita da larghi viali sapientemente pavimentati, parchi pubblici e piazze di forme sempre differenti.

Nel corso degli anni una maglia di strade ortogonali si sviluppa ai piedi del castello parallelamente alla Princes Street, vero spartiacque tra l’ordine e l’armonia neoclassici ed il tortuoso disegno del vecchio centro storico; un sobrio ed elegante sviluppo urbanistico che raddoppia la dimensione della città e in pochi decenni porta la “New Town” di Edimburgo a imporsi presto all’attenzione internazionale, diventando un mirabile prototipo di ampliamento urbano da seguire o a cui fare riferimento per simili interventi di taglio neoclassico dell’epoca.

Passeggiando per questa nuova parte di città si apprezza la sequenza di spazi aperti progettati, curatissimi giardini sui quali si affacciano palazzi dagli angoli smussati, forme arrotondate che abbracciano altre squadrate, finestre che fuoriescono dalle nobili facciate per catturare più luce naturale possibile, elemento che da queste parti purtroppo spesso scarseggia tutto l’anno.

Ma Edimburgo non è solo densa di storia e circondata da meravigliosi panorami. La città ha anche saputo rinnovare la propria immagine di giovane capitale europea con opere di architettura contemporanea finite sulle riviste più importanti del settore. L’edificio del nuovo parlamento scozzese degli architetti Miralles-Tagliabue e l’ampliamento del museo di Scozia dello studio Benson-Forsyth sono solo le punte di diamante dell’architettura contemporanea ad Edimburgo.

A questi progetti, che hanno sancito l’inizio di una nuova rinascita per la città, sono seguiti altri di minore importanza ma non di minor qualità, un nuovo look per una città che negli anni ha saputo giocare con i suoi diversi volti, da quello medioevale del centro storico a quello composto e sobrio dei viali ottocenteschi alle forme innovative dei moderni edifici, senza tuttavia mai perdere fascino (http://siviaggia.it/viaggi/europa/edimburgo-cosa-vedere-nella-capitale-della-scozia/119299/)

LA SCUOLA

Vicinissima alle boutique di Princes Street e al tranquillo giardinetto di St Andrew, la nostra scuola partner "Edinburgh Language Centre" si affaccia sulla prestigiosa strada di Georges Street, nel cuore della città. La scuola occupa tre piani di un edificio in stile georgiano ed offre una vista magnifica sulla città vecchia e sul suo castello medievale. Nelle sue 15 aule luminose, gli studenti, provenienti da tutte le parti del mondo, potranno partecipare a corsi coinvolgenti di grande qualità, impartiti da insegnanti esperti che amano insegnare la propria madrelingua, mentre nel centro risorse avranno la possibilità d’integrare quanto appreso in classe grazie ai computer, CD, DVD, libri e giornali messi a loro disposizione.La connessione Wi-Fi gratuita è presente in tutto l’edificio. Durante le pause, una grande sala comune con televisore a grande schermo sarà il luogo d’incontro ideale per conversazioni animate con gli altri studenti internazionali. Se desiderate esplorare la città, non troverete un punto di partenza migliore: la scuola è infatti circondata da caffè, pub e boutique tra le più alla moda della capitale scozzese!

Ogni giorno, le attività, le esperienze, le emozioni e il vissuto di Edimburgo verranno raccontate in un vero e proprio DIARIO di BORDO....

 Segui i nostri racconti del VIAGGIO STUDI A EDIMBURGO DELLA SCUOLA PARITARIA S.FREUD QUI!


Istituto Paritario S. Freud – Scuola Privata Milano: Istituto Tecnico Informatico, Istituto Tecnico Turistico e Liceo delle Scienze Umane
Via Accademia, 26 Milano – Tel. 02.29409829 Virtuale fax 02.73960148 – www.istitutofreud.it
Scuola Superiore Paritaria Milano - Scuola Privata Informatica Milano
Scuola Privata Turismo Milano - Liceo delle Scienze Umane indirizzo Economico Sociale Milano
Contattaci per maggiori informazioni: [email protected]

Famiglia Beghini

08/05/2017

Il viaggio è stato organizzato molto bene, la meta (Edimburgo) è stata molto apprezzata.
Essendo una città abbastanza grande ha unito diversi interessi culturali e ludici.
Dalle fotografie i ragazzi si sono decisamente trovati bene.
La scuola è stata scelta nella zona centralissima della città.
La famiglia dove ha alloggiato mio figlio è stata decisamente all'altezza dell'ospitalità, persone gentili, e abitazione pulita.
Le Professoresse hanno documentato minuziosamente ogni giorno con fotografie e riassunti delle giornate trascorse dai ragazzi.

Ringraziamo personalmente la Professoressa Tremolada e tutte le insegnanti, per la professionalità nel sapere gestire situazioni anche difficili lontano da casa.

Famiglia Beghini

Elisabetta Mascazzini

06/05/2017

Buonasera,

considerazione sintetica: Julia e' entusiasta dell'esperienza,estremamente positiva,
Grandissima competenza e disponibilità delle insegnanti accompagnatrici, ottima scelta della host family.
Ringraziando per le valide iniziative, saluto cordialmente

Mascazzini

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

INVIA COMMENTO