Le ultime
di Sigmund
Blogger
Ist. Freud
L'occhio
di Freud
SCUOLA SUPERIORE PRIVATA PARITARIA
DECRETO N.388 MITF005006
DECRETO N.1139 MITNUQ500H
DECRETO N.2684 MIPMRI500E
IT EN

Programma Francese

FRANCESE

CLASSE III

FINALITA’
Favorire l’acquisizione di strumenti per un confronto diretto e continuo fra la propria e l’altra cultura, sviluppando nel giovane la comprensione e l’accettazione dell’altro.
Sviluppare una competenza comunicativa di base che permetta di servirsi della lingua in modo adeguato al contesto.

OBIETTIVI
Comprendere messaggi e testi orali/scritti di carattere generale, finalizzati ad usi diversi, cogliendo la situazione, l’argomento o gli elementi significativi del discorso.
Cogliere il senso globale di brevi messaggi su argomenti di interesse generale, spettacoli, manifestazioni sportive ecc.
Esprimersi su argomenti di carattere generale in modo efficace e appropriato, adeguato al contesto e alla situazione, pur se non sempre corretto dal punto di vista formale.
Produrre semplici testi scritti di tipo funzionale e di carattere personale.

PRINCIPALI ARGOMENTI TRATTATI
Presentazione di sé e di qualcuno parlando di gusti e preferenze.
Dialoghi di simulazione per dare e ricevere informazioni su aspetti e fatti quotidiani.
Descrizione semplice e chiara di una persona, un luogo o un evento.
Conversazione semplice al telefono.
Corrispondenza semplice via mail.
Dialoghi di simulazione per ordinare al ristorante, bar etc.
Prenotazione di un albergo o di un evento.
Geografia fisica e politica della Francia.
Principali città francesi.
Caratteristiche della cultura francese (stile di vita, cucina, moda e celebrità)

 

CLASSE IV

FINALITA’
Favorire la formazione umana, sociale e culturale dei giovani attraverso il contatto con altre realtà in una educazione interculturale, che porti a una ridefinizione di atteggiamenti nei confronti del diverso da sé.
Sviluppare l’acquisizione di una competenza comunicativa che permetta di servirsi della lingua in modo adeguato al contesto.
Favorire la riflessione sulla propria lingua e sulla propria cultura attraverso l’analisi comparativa con la lingua e la cultura francofona.

OBIETTIVI
Comprendere testi scritti per usi diversi, cogliendone il senso e lo scopo, sapendo inferire in un contesto noto il significato di elementi non ancora conosciuti.
Comprendere testi orali dal vivo e registrati, possibilmente autentici, relativi alla comunicazione personale (conversazioni, prenotazioni ecc.).
Esprimersi su argomenti di carattere generale in modo efficace e appropriato, adeguato al contesto e alla situazione, pur se non sempre corretto dal punto di vista formale.
Produrre semplici testi scritti di tipo funzionale e di carattere personale e immaginativo, anche con errori e interferenze dall’italiano, dal dialetto o da altre lingue, purché la comprensione non ne venga compromessa.

PRINCIPALI ARGOMENTI TRATTATI
Simulazioni di prenotazioni telefoniche.
Simulazione di dialoghi al ristorante: menu e ricette.
Simulazione di dialoghi alla reception.
Simulazioni di dialoghi per dare e ricevere informazioni sull’albergo e sua posizione, sulla struttura e i servizi.
Corrispondenza turistica, domanda di prenotazione e risposta (tra privato e Hotel, tra Agenzia e Agenzia).
Il turismo in Francia.
La “francophonie” e i paesi francofoni.
Approfondimento su tematiche di confronto tra realtà italiana e francofona.

 

CLASSE V

FINALITA’
Le finalità del percorso di lingua francese del quinto anno mirano a migliorare la competenza comunicativa e quella interculturale acquisite nei primi due anni di studio. Favorire un approfondimento linguistico e culturale specifico dell’ambito commerciale turistico francese che coinvolga le materie di indirizzo e le altre lingue studiate in un rapporto comparativo sistematico.

OBIETTIVI
Comprendere, in maniera globale o analitica, a seconda della situazione, testi orali e scritti relativi anche al settore specifico dell’indirizzo.
Sostenere conversazioni scorrevoli, funzionalmente adeguate al contesto e alla situazione di comunicazione, anche su argomenti di carattere turistico, instaurando rapporti interpersonali efficaci.
Trasporre il significato di testi orali dalla lingua straniera nella lingua materna e viceversa con traduzione consecutiva.
Produrre testi scritti di carattere professionale adeguati al contesto e alla situazione di comunicazione con un sufficiente grado di coerenza e di coesione.
Produrre testi orali e scritti per descrivere condizioni o modalità di regolamento di contratti con precisione lessicale accettabile.
Usare la lingua straniera con adeguata consapevolezza dei significati che essa trasmette, fondandola sulla conoscenza della cultura e della civiltà del paese straniero.
Confrontare sistemi linguistici e culturali diversi cogliendone sia gli elementi comuni, sia le identità specifiche.

PRINCIPALI ARGOMENTI TRATTATI
Si tratteranno aspetti d’interesse turistico e storico geografico relativi all’indirizzo specifico quali:
elaborazione di itinerari turistici;
presentazione/descrizione di luoghi e ambienti di interesse turistico ed artistico;
gestione lettere e prenotazioni di argomento turistico;
curricoli personali;
alcune tipologie di turismo: verde, gastronomico, artistico-culturale, termale;
l’ile de France;
Parigi;
alcuni paesi stranieri;
approfondimento su tematiche di confronto tra realtà italiana e straniera;
argomenti di raccordo interdisciplinare.


Istituto Paritario S. Freud – Scuola Privata Milano: Istituto Tecnico Informatico, Istituto Tecnico Turistico e Liceo delle Scienze Umane
Via Accademia, 26 Milano – Tel. 02.29409829 Virtuale fax 02.73960148 – www.istitutofreud.it
Scuola Superiore Paritaria Milano - Scuola Privata Informatica Milano
Scuola Privata Turismo Milano - Liceo delle Scienze Umane indirizzo Economico Sociale Milano
Contattaci per maggiori informazioni: [email protected]

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

INVIA COMMENTO