Le ultime
di Sigmund
Blogger
Ist. Freud
L'occhio
di Freud
SCUOLA SUPERIORE PRIVATA PARITARIA
DECRETO N.388 MITF005006
DECRETO N.1139 MITNUQ500H
DECRETO N.2684 MIPMRI500E
IT EN

SCUOLA TECNICA PARITARIA

26 settembre 2016

I Braccialetti Dell’amicizia hanno origini antiche, ma ultimamente sono tornati di gran moda; la loro scena si può far risalire al 1980 quando erano indossati durante le proteste riguardanti la scomparsa dei Maya indiani e dei contadini in Guatemala. I braccialetti di amicizia sono stati trasportati negli Stati Uniti da parte di gruppi religiosi per l’utilizzo in raduni politici, ma possono avere numerosi detti e usi simbolici, come l’amicizia, lo sviluppo di un’arte popolare o anche essere l’emblema di affermazioni sociali.

Anche se è generalmente accettato che le origini di questi braccialetti colorati si debbano dei nativi d’America del Centro e del Sud, alcuni bracciali annodati decorativi possono essere fatti risalire alla Cina 481-221 aC.

Secondo la tradizione, si lega un braccialetto al polso di un amico il quale dovrà pronunciare un desiderio in quel momento. Il bracciale deve essere indossato fino a quando non è completamente usurato e cade da solo, in quel momento il desiderio si presuppone si avveri.    Scuola Tecnica Informatica

Il materiale necessario per realizzare i braccialetti dell’amicizia è davvero low-cost, servono solo dei fili da ricamo (spesso si possono trovare anche in regalo con qualche rivista), delle forbici e un pezzo di nastro adesivo, volendo si possono impreziosire con l’aggiunta di perline, strass, catenine o borchie.    Istituto Turismo

I vari colori hanno diversi significati:

Il colore rosso simboleggia l’amore,

Il bianco l’amicizia pura,

Il giallo la felicità,

l’arancione è per gli amici intimi!

Inoltre ci sono dei colori che indicano cose più specifiche:

Il rosso è sinonimo di vitalità, coraggio, fiducia, energia, lussuria, passione e azione.

Il rosa sta per tranquillità, autostima, protezione, accoglienza, bellezza e amore.

il bianco sta per la rivelazione, la spiritualità, la pulizia e purificazione.

L’indaco rappresenta profonda contemplazione, la meditazione e l’intuizione.

Il blu si distingue per la comunicazione, la pace, la verità, la spiritualità e la gioventù.

Il nero per il controllo di sé, l’occultamento, la morte, la stabilità e la terra.

E poi ci sono i colori per anche indicare uno stato d’animo:

Il nero significa sotto stress, teso o nervoso.

Il grigio rappresenta nervosismo e ansia.

Il marrone sta per irrequietezza.

Il color ambra significa emozioni fiacche e mescolate, confusione, incertezza.

Il rosa simboleggia la paura e ansia.

Il rosso significa avventura, dinamismo, entusiasmo ed energia.

L’arancione è sinonimo di coraggio e di stimolo.

Il giallo rappresenta la creatività e l’immaginazione.

Il verde rappresenta uno stato d’animo calmo.

Il blu significa felicità e relax.

Il viola rappresenta la passione e romanticismo.

Per realizzare i braccialetti dell’amicizia potete seguire queste istruzioni:

• Tagliare i fili colorati ottenendo una lunghezza di circa 60 cm

• Unirli con un nodo, lasciando un po’ di spazio tra il nodo e le estremità dei fili (circa 3 cm)

• Bloccare il nodo e le estremità libere con un pezzo di nastro adesivo a una superficie stabile (tavolo, libro, scatola). fate attenzione a bloccarli bene in modo da poter tirare i fili per intrecciare con precisione

• Separare i fili in due gruppi

• Iniziare a lavorare con il filo più esterno: fare un nodo in avanti, creando una sorta di 4 sul secondo filo, facendolo passare sotto e indietro attraverso l’apertura; tirare il filo (verso l’alto e verso destra) per stringere il nodo

• Ripetere lo stesso procedimento per due volte su ogni colore del primo gruppo, fino a quando il filo esterno sia posto al centro

• Finito il primo gruppo, si passa al secondo, nello stesso modo, cominciando dal filo più esterno facendo un nodo all’indietro sul secondo filo creando la sorta di 4 esposto in precedenza

• Ultimati i due gruppi, la prima fila è conclusa, per completare le successive è necessario ripetere gli stessi passaggi, partendo sempre dal filo più esterno e realizzando due nodi su ogni filo         Scuola Privata Milano

• Conclusa la lavorazione, non resta che chiudere la seconda estremità con un nodo

• Per rendere il tutto più armonico, le estremità di filo libere si possono raccogliere con una treccia, che fungerà da chiusura per il braccialetto.

 


Istituto Paritario S. Freud – Scuola Privata Milano: Istituto Tecnico Informatico, Istituto Tecnico Turistico e Liceo delle Scienze Umane
Via Accademia, 26 Milano – Tel. 02.29409829 Virtuale fax 02.73960148 – www.istitutofreud.it
Scuola Superiore Paritaria Milano - Scuola Privata Informatica Milano
Scuola Privata Turismo Milano - Liceo delle Scienze Umane indirizzo Economico Sociale Milano
Contattaci per maggiori informazioni: [email protected]

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


INVIA COMMENTO