Le ultime
di Sigmund
Blogger
Ist. Freud
L'occhio
di Freud
SCUOLA SUPERIORE PRIVATA PARITARIA
DECRETO N.388 MITF005006
DECRETO N.1139 MITNUQ500H
DECRETO N.2684 MIPMRI500E
IT EN

cambia l'ora legale Scuola Privata

25 ottobre 2017

 

Ora solare 2017: questa domenica il cambio dell'ora
www.istitutofreud.it

Lancette indietro di un'ora nella notte tra il 28 ed il 29 ottobre

Meteo.it25 ottobre 2017 - ore 07:50
Nell'ultimo weekend di ottobre torna l'ora solare: le lancette dovranno essere portate indietro di un'ora, dalle 3 alle 2 nella notte tra sabato 28 e domenica 29. La buona notizia è che si dorme un'ora in più. Quella cattiva, invece, è che di sera farà buio prima: con il cambio dell'ora, di mattina ci sarà più luce ma il sole tramonterà prima.

Perché cambia l'ora? In primavera si passa all'ora legale per ottimizzare l'uso della luce solare e consumare meno energia elettrica. Portando le lancette avanti ci svegliamo tutti un'ora prima e in questo modo sfruttiamo maggiormente la luce naturale del mattino e guadagniamo un'ora di luce per la sera, accendendo le luci più tardi. Quando i giorni si accorciano, in autunno inoltrato, ritorniamo invece all'ora solare. 

Nel 1916 una legge ha introdotto in Italia l'ora legale per la prima volta e nel secolo scorso la sua durata è stata ripetutamente modificata, finché nel 1996 è stata fissata a 7 mesi. In passato venivano fissati ogni anno dei giorni diversi per il cambio dell'ora, ma oggi il processo è più semplice e le date sono sempre le stesse: passiamo all'ora legale nella notte dell'ultima domenica di marzo e torniamo all'ora solare l'ultima domenica di ottobre.


Istituto Paritario S. Freud – Scuola Privata Milano: Istituto Tecnico Informatico, Istituto Tecnico Turistico e Liceo delle Scienze Umane
Via Accademia, 26 Milano – Tel. 02.29409829 Virtuale fax 02.73960148 – www.istitutofreud.it
Scuola Superiore Paritaria Milano - Scuola Privata Informatica Milano
Scuola Privata Turismo Milano - Liceo delle Scienze Umane indirizzo Economico Sociale Milano
Contattaci per maggiori informazioni: [email protected]

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

INVIA COMMENTO