Le ultime
di Sigmund
Blogger
Ist. Freud
L'occhio
di Freud
SCUOLA SUPERIORE PRIVATA PARITARIA
DECRETO N.388 MITF005006
DECRETO N.1139 MITNUQ500H
DECRETO N.2684 MIPMRI500E

"L'Istituto S. Freud parla di Sigmund Freud" - scuola privata

16 marzo 2016

Il Coordinatore Didattico, viste le delibere del Collegio Docenti, invita tutti gli studenti delle classi V degli indirizzi Tecnico Tecnologico Informatico e Tecnico Economico Turismo ad una conferenza su tema Sigmund Freud e la rivoluzione psicoanalitica dal titolo “L’Istituto S. Freud parla di Sigmund Freud”.

La conferenza si terrà in data sabato 2 aprile 2016 dalle ore 10 alle ore 12, presso i locali della Scuola, e sarà tenuta dalla Prof.ssa Daniela Ferro, non solo docente nell’Istituto di materie letterarie, ma anche laureata in Psicologia e cultrice della materia.

CONTENUTI:

  • Sigmund Freud prima della psicoanalisi: gli esordi nella medicina positivista; la conoscenza del metodo di Chabod; l'apprendistato con Breuer; il metodo catartico (l'ipnosi); i casi di Anna O. e di Elizabeth von R. (Saggi sull'isteria).
  • La nascita della psicoanalisi: pubblicazione del saggio Interpretazione dei sogni. Il sogno come paradigma dei meccanismi dell'inconscio. Contenuto latente e contenuto manifesto. Il lavoro onirico: sublimazione, condensazione, dilatazione. Analogia tra contenuto manifesto del sogno e sintomo nevrotico. L'autoanalisi di Freud.
  • La metapsicologia freudiana. La prima topica: il modello topografico della psiche nei tre sistemi Inconscio, Preconscio, Inconscio. Il modello dell'iceberg. La seconda topica: una nuova mappa per la mente umana (dopo la rottura con Carl G. Jung) attraverso le tre istanze Es, Super Io, Io.
  • L'inconscio: l'energia pulsionale della Libido. La duplicità della Libido, come Eros e Thanatos.
  • Lo sviluppo psicosessuale della personalità nel bambino: le cinque fasi e le loro deviazioni in età adulta.
  • La differenza tra psicoanalisi freudiana e psicologia analitica junghiana sotto l'aspetto del concetto di “Inconscio”.
  • Sviluppo sociologico della psicoanalisi freudiana.

OBIETTIVI:

  • Conoscenza dei contenuti fondamentali della psicoanalisi freudiana.
  • Contestualizzazione della rivoluzione psicoanalitica all'interno del periodo culturale delle avanguardie e del periodo storico caratterizzato dai prodromi della Grande Guerra e della Grande Guerra stessa.

FINALITÁ:

  • Fornire agli studenti di quinta elementi per poter eventualmente risultare preparati ad una domanda sul personaggio “Sigmund Freud” in sede di Esame di Stato, in quanto frequentati un istituto che porta il suo nome.
  • Fornire a docenti e discenti spunti di approfondimento del programma didattico.
  • Consentire agli studenti di “familiarizzare” con una modalità di lezione frontale non scolastica, propedeutica a un eventuale percorso universitario o alla modalità “conferenza” sul futuro posto di lavoro.
  • Abituare gli studenti a mantenere l'attenzione all'interno di un uditorio più vasto rispetto all'ambiente “classe”.

COSTO: si richiede un contributo di € 5, al fine di favorire una partecipazione consapevole e responsabile all’evento, da versare entro il giorno mercoledì 30 marzo 2016 in segreteria.

La partecipazione di tutti gli studenti è vivamente caldeggiata.

Al termine dell’evento verrà rilasciato un attestato di partecipazione con programma e finalità dell’incontro.

 


Istituto Paritario S. FreudScuola Privata Milano: Istituto Tecnico Informatico, Istituto Tecnico Turistico e Liceo delle Scienze Umane
Via Accademia, 26 Milano – Tel. 02.29409829 Virtuale fax 02.73960148 – www.istitutofreud.it
Scuola Superiore Paritaria Milano - Scuola Privata Informatica Milano
Scuola Privata Turismo Milano - Liceo delle Scienze Umane indirizzo Economico Sociale Milano
Contattaci per maggiori informazioni: [email protected]

Famiglia Barbierato

04/04/2016

Buongiorno,

Gaia e io siamo rimaste entusiaste in merito alla conferenza su S. Freud, tenutasi questa mattina presso la Vs scuola.

La Prof.ssa Ferro ha spiegato in modo comprensibile e coinvolgente (anche per i "non esperti" di psicologia) un argomento difficile, facendo una sintesi chiara e ben strutturata.

Complimenti alla Prof.ssa per la sua professionalità e disponibilità, e alla scuola per aver organizzato l'evento !

Grazie per riferire il ns apprezzamento alla Profssa, alla Dott.ssa Meazza, al Dr. Nappo e a chi ha permesso di dar luogo a questa iniziativa.

Cordiali saluti e buon fine settimana.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

INVIA COMMENTO