Le ultime
di Sigmund
Blogger
Ist. Freud
L'occhio
di Freud
SCUOLA SUPERIORE PRIVATA PARITARIA
DECRETO N.388 MITF005006
DECRETO N.1139 MITNUQ500H
DECRETO N.2684 MIPMRI500E

CONFERENZA "I VALORI DELLO SPORT" CON IL PORTIERE DANIELE PADELLI - SCUOLA FREUD

29 maggio 2018

In data odierna, 29 Maggio 2018, tutti gli studenti delle classi 1^ B, 1^ C, 2^ B e 3^ B dell’indirizzo Tecnico Tecnologico Informatico della Scuola S. Freud hanno partecipato alla conferenza “I valori dello sport” con Daniele Padelli, portiere dell’Inter.

Valorizzare e promuovere lo sport significa stare meglio, fisicamente e moralmente, con noi stessi e con gli altri, contribuire a creare un’identità equilibrata, considerare pertanto l’attività sportiva come strumento di benessere volto a migliorare la qualità della vita personale, collettiva e sociale.

Lo sport è un diritto per tutti i cittadini, poiché conserva, anche nelle espressioni agonistiche più alte, il carattere di confronto leale e gioioso, di incontro e rapporto amichevole; la vittoria e la sconfitta fanno parte della vita di tutti noi e quindi bisogna saper vincere senza arroganza e perdere senza risentimento e rancori; più che mai in questi tempi lo sport deve cooperare efficacemente ad affermare una cultura di pace, con l’avvicinamento tra i popoli e col dialogo tra nazioni.

Intraprendendo attività sportive attraverso scelte consapevoli non solo si migliorano le funzioni del nostro corpo, ma si instaurano rapporti leali con antagonisti, e si impara a riconoscere e rispettare i valori dell’ambiente naturale.

Fra i molti valori legati alla pratica sportiva, uno dei più importanti è senza dubbio quello della disciplina: infatti, per affrontare nelle migliori condizioni gli allenamenti più impegnativi e le competizioni, è necessario condurre una vita regolare, fatta di sane abitudini e di riposo, evitando eccessi di varia natura.

È questo, un fattore di crescita importante: ci si abitua a strutturare il proprio tempo, a disciplinare i propri impulsi, a controllare il proprio carattere, a saper rispettare l’impegno preso ed i tempi da questo richiesti. Il mondo dello sport è un terreno idoneo allo sviluppo dell’amicizia. Questa nasce dalla collaborazione tra i compagni di squadra, uniti nel raggiungere un fine comune. Spesso tra compagni di allenamento si stabiliscono vincoli destinati a durare nel tempo, in quanto affinità di interessi e di carattere, consentono di apprezzare la presenza degli altri mentre ci si impegna e ci si diverte nel praticare uno sport che appassiona entrambi.

L’amicizia si estende però anche agli avversari, e non solo ai propri compagni di squadra. Infatti negli sport, l’altro non è solo un avversario da battere ma è anche e soprattutto colui che ci offre degli stimoli, più un compagno di viaggio che un avversario nel senso stretto della parola.

L'allenatore e gli atleti, insieme, mirano al perfezionamento dell’abilità del gioco, alla ricerca delle variabili che consentono lo svolgimento del gesto sportivo nella sua forma più elevata. Per far ciò, vengono curati i dettagli necessari alla costruzione di un meccanismo che consenta all’atleta e alla squadra di esprimersi nel miglior modo possibile.

Oltre al fondamentale sostegno della famiglia e della scuola, anche il momento sportivo contribuisce alla formazione del ragazzo. Infatti, per potersi inserire nel gioco con i propri compagni, è necessario che si apprenda ciò che si può e ciò che non si può fare, conoscere i principi che stanno alla base del tipo di sport che si è scelto di praticare, imparare le regole senza le quali si rimane estranei al momento sportivo. Facendo nostre le regole della competizione, ci abituiamo anche a formarci in un sistema di regole che ci dettano “come giocare” nella vita di tutti i giorni e a costruirci un sistema di valori che ci servono per orientare le nostre scelte e le nostre decisioni, a dirigere secondo un ordine di importanza le nostre azioni e il nostro stile di vita.

 


Istituto Paritario S. FreudScuola Privata Milano: Istituto Tecnico Informatico, Istituto Tecnico Turistico e Liceo delle Scienze Umane
Via Accademia, 26 Milano – Tel. 02.29409829 Virtuale fax 02.73960148 – www.istitutofreud.it
Scuola Superiore Paritaria Milano - Scuola Privata Informatica Milano
Scuola Privata Turismo Milano - Liceo delle Scienze Umane indirizzo Economico Sociale Milano
Contattaci per maggiori informazioni: info@istitutofreud.it

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

INVIA COMMENTO