Le ultime
di Sigmund
Blogger
Ist. Freud
L'occhio
di Freud
SCUOLA SUPERIORE PRIVATA PARITARIA
DECRETO N.388 MITF005006
DECRETO N.1139 MITNUQ500H
DECRETO N.2684 MIPMRI500E
IT EN

Chi Siamo

SCUOLA SUPERIORE DI SECONDO GRADO "SIGMUND FREUD"                                                                         E una Scuola Paritaria che svolge un servizio Pubblico d’Istruzione, formazione ed educazione

La Scuola “S. Freud” è una scuola aperta a famiglie e studenti che vogliono essere protagonisti del loro cammino di crescita, sviluppando capacità, conoscenze e competenze scolastiche e professionali. La Scuola nasce formalmente nel 2005 con decreto del Ministero della Pubblica Istruzione per l’indirizzo Informatico (DM 388 del 15.05.2006 - codice meccanografico MITF005006) e ha origine dall’esperienza ventennale nel campo della formazione tecnologica, informatica e linguistica. Nel 2014 la Scuola ha ottenuto il decreto di Parità per l’indirizzo Tecnico Economico Turismo (DM 1139 del 27 giugno 2014 – codice meccanografico MITNUQ500H). A partire dall’a.s. 2018-2019 la Scuola è riconosciuta come parificata anche sul corso Liceo Scienze Umane opzione economico sociale (DM 2844 del 29 giugno 2018, codice meccanografico MIPMRI500E). 

“Insegnare educando ed educare istruendo” è la sfida della nostra scuola che, all’interno di un sistema scolastico in continuo mutamento, accoglie le sollecitazioni della società contemporanea. 

La Scuola si prefigge di coniugare elevati standard didattici e tecnico-formativi con una profonda attenzione educativa alla crescita personale dei ragazzi, puntando su un miglioramento continuo della qualità performante l’attività scolastica offerta. Il nostro impegno è quello di costruire una scuola alternativa, che consenta al singolo studente di essere seguito individualmente, non solo dal corpo docente, ma anche dal servizio socio-psico- pedagogico fornito dall’Istituto. Essere una scuola alternativa significa soprattutto fornire una didattica individualizzata, che si caratterizza per la capacità e la disponibilità a seguire gli alunni nei loro bisogni specifici. Tale obiettivo è perseguito anche attraverso l’attivazione di laboratori informatici e linguistici all’avanguardia. Ciò nella consapevolezza che lo strumento informatico costituisca una via per rendere l’apprendimento più semplice e, al contempo, più stimolante

La Scuola pone  attenzione all’azione educativa su tre finalità generali:

- la crescita educativa, culturale e professionale dei giovani indicando, come compito specifico del secondo ciclo, quello di trasformare la molteplicità delle conoscenze in un sapere unitario, dotato di senso, ricco di motivazioni e di fini;

- lo sviluppo di una capacità di giudizio autonoma e critica, che si concretizza in un metodo di studio efficace, nella capacità di progettazione e di problem solving, nello spirito di esplorazione e di indagine, nel raggiungimento della responsabilità morale;

- la capacità di decidere consapevolmente le proprie azioni in relazione a sé e al proprio contesto; di assumersi le proprie responsabilità; in sostanza, diventare adulto.

La nostra Scuola si configura come una agenzia educativa che si assume la responsabilità dei bisogni educativi dei propri studenti, per consentirne lo sviluppo nella costruzione del loro percorso personale.

EDUCATIONAL COMMUNITY“In ogni organismo, uomo compreso, c’è un flusso costante teso alla realizzazione costruttiva delle sue possibilità intrinseche, una tendenza naturale alla crescita” Carl Rogers

 

 



Istituto Paritario S. Freud – Scuola Privata Milano: Istituto Tecnico Informatico, Istituto Tecnico Turistico e Liceo delle Scienze Umane
Via Accademia, 26 Milano – Tel. 02.29409829 Virtuale fax 02.73960148 – www.istitutofreud.it
Scuola Superiore Paritaria Milano - Scuola Privata Informatica Milano
Scuola Privata Turismo Milano - Liceo delle Scienze Umane indirizzo Economico Sociale Milano
Contattaci per maggiori informazioni: [email protected]

Aurora Vengi

05/10/2020

questa scuola è in grado di farti appassionare allo studio , ti da motivazioni e tutte le persone che lavorarono qui sono pronte ad ascoltarti rendendosi disponibili per qualsiasi cosa; posso solo affermare che è un ambiente professionale moderno FANTASTICO

Alessandro

23/06/2020

Mi sono trovato bene in questi 5 anni di scuola

Alessandro Cervo

18/06/2020

Un’esperienza che mi ha accompagnato durante i 5anni importanti per la mia crescita . Mi sono sentito sostenuto motivato e compreso durante il mio percorso. Certamente esperienza completa per una cultura a 360 gradi. Amicizie ,viaggi ...ottima scuola !!!!

Nicholas filippini

18/06/2020

Grazie per questo percorso formativo, utilissima è stata la didattica online. Il senso di appartenenza ad una scuola vincente!

Matteo Valderrama

17/06/2020

Il percorso che ho intrapreso in questi tre anni al Sigmund Freud è stato molto gratificante grazie a dei professori competenti e capaci di relazionarsi con me.La Scuola Paritaria S. Freud, è riuscita ad indirizzarmi verso un percorso di studi migliore di quello che mi ero prefissato in precedenza.

Mirko Adiletta

17/06/2020

Esperienza formativa eccellente

Daniele Straniero - Giornalista

20/12/2016

L’Istituto S. Freud poco lontano dal cuore di Milano, zona Loreto, è una scuola unica per molti motivi. Uno dei primi è che il banco scolastico non esiste più, al suo posto ogni alunno ha una scrivania. Rispetto alle altre scuole superiori vi è di nuovissimo che tutto il suo imprinting deriva, al cento per cento, dalle tecnologie informatiche. Le sue caratteristiche innovative puntano gli occhi sulle tecnologie digitali più avanzate. Come tutti i licei e gli istituti tecnici ha certo le materie tradizionali (italiano, inglese, matematica, ecc.), ma non sono queste quelle che occupano il posto privilegiato. Oltre naturalmente all’informatica, vi si insegna “Sistemi e reti”, “Telecomunicazioni”, “Progetti di sistemi informatici”. Insomma, quanto di più innovativo si possa oggi immaginare. E anche l’ambiente fisico non è meno differente da quello tradizionale. Al fatto che ogni alunno abbia una sua postazione informatica, si aggiunge che gli insegnanti, mentre svolgono la lezione, la registrano ora per ora. Lezioni poi che, immediatamente, vengono in contemporanea immesse in rete. E l’alunno può rivederle e riascoltarle in qualsiasi momento (per esempio, a casa e per sempre). Interessante anche costatare che le aule invece dei muri hanno vetrate grandi come pareti. Se uno volesse pensare a come dovrebbe essere una scuola del futuro, qui può vederla già realizzata. Insomma un istituto scolastico che offre quanto di più nuovo e di più avanzato oggi ci sia nell’utilizzo, ai fini dell’istruzione, delle strumentazioni digitali. Le scuole pubbliche, che pure hanno in tutta Italia gli stessi indirizzi informatici, purtroppo, non sono in grado di raggiungere analoghi standard. Queste novità hanno naturalmente con sé anche i pregi della tradizione, seppure con qualche particolarità: 1) “Il progetto educativo” è applicato con rigore e le famiglie sono costantemente informate di ogni attività dei loro figli sia dei progressi o meno nell’apprendimento, sia delle specifiche votazioni e delle eventuali sanzioni disciplinari. In particolare, le punizioni non consistono mai in esclusione dalle lezioni, ma “si pagano” con servizi socialmente utili, ad esempio – a seconda della gravità – con 10 ore di lavoro extra: in biblioteca, catalogazione di libri, caricamento di dati informatici e anche con la pulizia di qualche parte dell’istituto. 2) “Il progetto formativo” è proiettato sugli sbocchi universitari, cioè sugli accessi all’università: ingegneria elettronica, scienze dell’informazione, matematica, giornalismo… 3) “Il progetto della compatibilità” scuola-famiglia, è cadenzato dalle comunicazioni immediate che, naturalmente, sono in forma digitale. Vi sono poi specifici progetti formativi aggiuntivi: giornalismo, sabato in lingua inglese, gestione dell’impresa (conduzione di gruppo, parlare in pubblico, ecc.), grafologia, educazione alla legalità.

mail

16/03/2016

LA PAROLA AI NOSTRI ALUNNI di classe 1 A Informatica 2015/2016

La scuola si presenta a noi in maniera dinamica e giovane. Nonostante queste prerogative, che sono le prime ad essere notate, percepiamo di trovarci in un ambiente che ci supporta costantemente e dove le regole non sono che decisioni prese per il nostro bene e non per limitare una qualche libertà.
Ci piace molto l'interattività delle lezioni e il corpo docenti giovane, aggiornato e preparato a rispondere ad ogni nostra domanda, scolastica e non.
Chi ha qualche piccola difficoltà di apprendimento, sente in modo netto la vicinanza della scuola, percependo l'impegno di tutti al fine del raggiungimento del successo personale e scolastico.
Gli alunni più timidi avvertono nettamente di trovarsi in un ambiente familiare e amichevole, sia tra pari che nel rapporto con gli alunni.
Non per ultima, l'attenzione ricade sulla sfera informatica e tecnologica, molto apprezzata e senza la quale, adesso, sentiremmo le lezioni incomplete: uso della LIM, del software interattivo, delle slides, del registro elettronico e dei libri digitali è entrato profondamente nel nostro quotidiano scolastico.

RICCARDO ANDRIANO

01/09/2014

La scuola è bellissima ..... i professori sono veramente disponibili e bravi

Diego Caravelle

22/02/2014

forse è già stato detto un po di tutto , aggiungo che questa scuola ha una vera identità ben gestita e diretta

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


INVIA COMMENTO