Le ultime
di Sigmund
Blogger
Ist. Freud
L'occhio
di Freud
SCUOLA SUPERIORE PRIVATA PARITARIA
DECRETO N.388 MITF005006
DECRETO N.1139 MITNUQ500H
DECRETO N.2684 MIPMRI500E
IT EN

SCUOLA FREUD – ISTITUTO FREUD - PERCHÉ GLI EUROPEI FANNO VACANZE COSÌ LUNGHE? - SCUOLA FREUD – ISTITUTO FREUD

24 agosto 2018

SCUOLA FREUD – ISTITUTO FREUD

Tecnico Tecnologico Informatico – Tecnico Economico – Liceo Economico Sociale

PERCHÉ GLI EUROPEI FANNO VACANZE COSÌ LUNGHE?

 

Per gli americani l’estate europea è un mezzo tormento fatto di negozi chiusi e strade desolate. Ragione per cui su JStor Daily, una biblioteca digitale che raccoglie ricerche e paper accademici, si può trovare un articolo che cerca di rispondere alla domanda tra il preoccupato e l’incuriosito “Perché gli europei fanno vacanze estive così lunghe?”.                           

La risposta è tratta da un libro di storia contemporanea scritto dallo studioso Gary Cross, che in un capitolo spiega che le origini della lunga vacanza estiva iniziano tra le due guerre mondiali. Prima della Prima guerra mondiale non esistevano vacanze per la classe operaia europea, di sicuro non erano pagate e comunque non erano abbastanza lunghe da intraprendere viaggi o programmare soggiorni.Scuola Superiore

Le cose iniziarono a cambiare nel 1919 in Francia quando tipografi e fornai iniziarono a essere premiati con una settimana di vacanza pagata. Ma già nel 1925 sei Paesi europei avevano immesso leggi che regolavano le vacanze pagate. Le vacanze venivano così usate sia come incentivo (premio) per ottenere risultati, sia per utilizzare in modo più efficiente la forza lavoro nei momenti di minore attività.

Ma non solo: negli anni ’20 e ’30 le vacanze estive furono un tema sfruttato dalle organizzazioni politiche di destra e di sinistra per modellare (e ingraziarsi) la società del tempo. Nel documento si fa riferimento in particolare al Labour inglese che organizzava attività estive come social club estivi ed escursioni e al fascismo e al nazismo con istituti come il Dopolavoro e il Kraft Durch Freude che incoraggiavano il patriottismo attraverso attività sportive e visite a siti naturali o storici.Scuola Tecnica Ecnomico Freud

Crebbe così l’interesse a viaggiare e contemporaneamente presero forma strutture come ostelli della gioventù e campi vacanze. La cosa interessante è che sia destra sia sinistra, per ragioni diverse, sostennero l’idea delle vacanze: per i conservatori era un modo per lenire il radicalismo e le rivendicazioni, mentre la sinistra, le considerò un importante campo di trasformazione della società in termini di diritti.scienze umane opzione economico sociale

Prima che iniziasse la Seconda guerra mondiale, le vacanze erano così diventate un obiettivo ideologico e, al tempo stesso, una gratificazione molto concreta. Dagli anni ’80 poi, in molti Paesi furono garantite ai lavoratori cinque settimane di vacanze pagate all’anno.


Istituto Paritario S. Freud – Scuola Privata Milano: Istituto Tecnico Informatico, Istituto Tecnico Turistico e Liceo delle Scienze Umane
Via Accademia, 26 Milano – Tel. 02.29409829 Virtuale fax 02.73960148 – www.istitutofreud.it
Scuola Superiore Paritaria Milano - Scuola Privata Informatica Milano
Scuola Privata Turismo Milano - Liceo delle Scienze Umane indirizzo Economico Sociale Milano
Contattaci per maggiori informazioni: [email protected]

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


INVIA COMMENTO