SCUOLA SUPERIORE PRIVATA PARITARIA
DECRETO N.338 MITF005006
DECRETO N.1139 MITNUQ500H
DECRETO N.2684 MIPMRI500E
IT EN

SUICIDIO E ADOLESCENTI - SCIENZE UMANE OPZIONE ECONOMICO SOCIALE

24 novembre 2017

IL SUICIDIO TRA I GIOVANI

di Misani Chiara e Nasisi Greta

MILANO, 22 NOVEMBRE – In Italia è stato calcolato che, tra le cause di decesso che coinvolgono gli adolescenti, c’è un’alta percentuale di suicidi. Ma quali sono le motivazioni che spingono i giovani a compiere questo gesto estremo? Solitamente i ragazzi che finiscono con il togliersi la vita, nei giorni precedenti inviano richieste d’aiuto. Il più delle volte si tratta di segnali incomprensibili, ma di solito chi è sempre con loro può (o meglio deve) comprenderli.

I SEGNALI… Tra questi segnali vi sono per la maggior parte atteggiamenti anomali, ad es. l’autolesionismo. Inoltre, si possono verificare situazioni in cui il ragazzo presenta atteggiamenti caratterialmente estremi, come reazioni eccessive o un repentino calo nel rendimento scolastico. Nei casi estremi si tratta di giovani con disturbi di depressione, che il più delle volte cadono nel tunnel della droga.

 

I FENOMENI…

Tra i giovanissimi si stanno facendo largo fenomeni assai gravi. Atteggiamenti di massa pericolosi per tutti, ma soprattutto per chi vive un momento difficile.

Fino a qualche mese fa si è parlato di un’altra pratica terribile che comprendeva degli step fino a giungere alla morte (Blue Whale Challenge). Questi fenomeni stanno coinvolgendo moltissimi giovani.

LA CAUSA… Le principali domande che ci si pone sono: “perché?”, “che cosa accade nella mente di questi giovani?”. Ebbene la risposta a questo non c’è, poiché i fattori scatenanti non sono i medesimi per tutti. Ma di fondo c’è una sostanziale mancanza di regole, di basi solide e di un genitore che faccia il genitore e non l’amico. L’adolescente ha bisogno di linee guida, regole, felicità ma anche dispiaceri. Ed è per questo che il genitore ha il dovere di instaurare delle regole, a cui il figlio si opporrà e ribellerà fortemente, ma sempre con la consapevolezza di avere accanto qualcuno che lo ami.

Mentre in passato ogni componente della famiglia aveva il proprio ruolo, i propri doveri e diritti, oggi non c’è più alcuna linea di confine.


Istituto Paritario S. Freud – Scuola Privata Milano: Istituto Tecnico Informatico, Istituto Tecnico Turistico e Liceo delle Scienze Umane
Via Accademia, 26/29 Milano – Viale Fulvio Testi, 7 Milano – Tel. 02.29409829 Virtuale fax 02.73960148 – www.istitutofreud.it
Scuola Superiore Paritaria Milano - Scuola Privata Informatica Milano
Scuola Privata Turismo Milano - Liceo delle Scienze Umane indirizzo Economico Sociale Milano
Contattaci per maggiori informazioni: [email protected]

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


INVIA COMMENTO

PARLA CON NOI

Chatta con noi Chatta con noi