Le ultime
di Sigmund
Blogger
Ist. Freud
L'occhio
di Freud
SCUOLA SUPERIORE PRIVATA PARITARIA
DECRETO N.388 MITF005006
DECRETO N.1139 MITNUQ500H
DECRETO N.2684 MIPMRI500E

CAMPIONATI NAZIONALI DI GEOGRAFIA 2018 - STUDENTI SCUOLA SCIENZE UMANE FREUD

22 marzo 2018

“GLI STUDENTI DEL FREUD AI CAMPIONATI NAZIONALI DI GEOGRAFIA 2018”

Saranno 8 gli studenti della Scuola Paritaria S. Freud a partecipare all'edizione 2018 dei Campionati  Italiani  della Geografia il prossimo 24 marzo a Carrara, presso l'I.I.S. “ Domenico Zaccagna” .

Le ragazze e i ragazzi, due squadre di 4 studenti ciascuna, accompagnati dalla professore di Geografia Davide Summo, si dovranno confrontare con oltre 120 studenti di scuole superiori provenienti da tutta Italia. 

Quattro le prove totali: tre a squadre ed una individuale. Si va dal calcolo delle coordinate geografiche, all'individuazione di venti località nel mondo attraverso la sola visione di una foto, ad una serie di giochi al computer, anche utilizzando una lingua straniera.

L'ultimo gioco previsto in gara, e forse il più spettacolare, è la realizzazione di un gigantesco puzzle da 1000 pezzi. 

Le gare si svolgono nell'ambito di una vera e propria GeoFesta 2018, una vera e propria Festa della Geografia nazionale che si terrà nella Capitale del Marmo dal 23 al 25 marzo.

L'iniziativa è promossa da Sos Geografia,  AIIG Toscana e Liguria e Università di Firenze, con l’appoggio dell’I.I.S. “D.Zaccagna”.

 

CONTENUTI

L’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia e SOS Geografia organizzano i Campionati Nazionali della Geografia, rivolti agli studenti di scuola secondaria di secondo grado di tutta Italia. Dopo diverse edizioni dedicate agli studenti di scuole secondarie di primo grado, quest’anno l’AIIG ha promosso e organizzato anche la prima edizione dedicata a studenti di scuole secondarie di secondo grado, per dare maggior risalto al valore e all'importanza della Geografia nelle scuole italiane. La manifestazione è organizzata nel contesto della Geofesta 2018, che si svolgerà a Carrara tra venerdì 23 e domenica 25 marzo, promossa da Sos Geografia, AIIG Toscana e Liguria e Università di Firenze, con il sostegno dell’I.I.S. “D. Zaccagna”. Per l'occasione dunque, Carrara, capitale mondiale del marmo, diventerà anche la capitale italiana della Geografia.

FINALITÁ

“Da ragazzo sognavo sugli atlanti. Vi immaginavo viaggi e avventure... Questa è forse la ragione per cui da adulto ho deciso di visitare tutti i luoghi il cui nome aveva un tempo colpito la mia immaginazione, come Samarcanda o Timbuctu, il fortino di Alamo o il Rio delle Amazzoni, e mi mancano ancora solo Mompracem e Casablanca”. Così si esprimeva Umberto Eco nel 2007, in un'intervista su Il Sole 24 Ore.

La Geografia spiega il rapporto tra uomo e ambiente, che è sempre più indispensabile in un'epoca di cambiamenti climatici e di crisi energetica e ambientale; ci aiuta a capire le connessioni tra città e territorio su un Pianeta sempre più urbanizzato. L'insegnamento della Geografia forma giovani educati alla globalizzazione, alla conoscenza dei fenomeni socio-economici e alla complessità dei problemi del Pianeta. Ci aiuta a comprendere l'importanza della tutela del paesaggio, prevista anche dalla nostra Costituzione, in un Paese come l'Italia che ospita il più elevato numero di siti riconosciuti dall'Unesco e che ambisce a tornare ad essere la prima potenza mondiale del turismo.

La Geografia ci aiuta a immaginare, a fantasticare su posti sconosciuti, in cui ci ritroviamo a viaggiare con la nostra mente e, come sosteneva Umberto Eco, a ritornarci fisicamente con il nostro corpo. In un'epoca in cui l'immaginazione e la fantasia viene spesso accantonata per lasciare il posto al mondo virtuale e reale che tutto ormai ci restituiscono con immediatezza e, a volte, superficialità, lasciando poco spazio alla curiosità intellettuale e alla voglia di scoprire il “nuovo”, torna alla ribalta il ruolo di una materia ultimamente bistrattata e ridotta all'osso nella maggior parte delle scuole italiane di ogni ordine e grado.

I Campionati Nazionali si inseriscono pertanto in un contesto di ricerca di maggiore spazio e un ruolo differente per la Geografia. Il ruolo che si merita di avere nel contesto scolastico.

 

OBIETTIVI

I giochi dei Campionati consisteranno in 3 prove a squadre ed una prova individuale. Ciascuna squadra sarà composta da 4 studenti. Per ogni Istituto possono partecipare al massimo 2 squadre.

Gli studenti chiamati a partecipare sono stati selezionati tra i più meritevoli e i più appassionati della materia geografica. La prima prova (ore 8,45) consisterà nella ricerca di elementi geografici fisici e politici su una carta muta del mondo. La durata sarà di 15 minuti circa.

La seconda prova (9,15) consisterà nell’individuazione di 20 località tramite foto (proiettate due volte) e nella ricerca delle loro coordinate geografiche sull’atlante. Durata 40 minuti circa.

Contemporaneamente a questa attività (ore 9,15), un rappresentante per squadra sarà impegnato in alcuni giochi al computer (6 esercizi). Durata 40 minuti circa.

La quarta e ultima prova (ore 10,30) consisterà nella realizzazione di un puzzle riguardante una carta politica del mondo (1.000 pezzi). Vincerà chi realizzerà il puzzle per primo, o si avvicinerà di più alla sua realizzazione. Durata 75 minuti (fino alle 11,45).

La classifica verrà determinata dalla media dei migliori piazzamenti delle quattro prove. Riguardo al gioco individuale al computer (composto dai 6 esercizi), si effettuerà una media unica dei migliori piazzamenti.

La squadra vincitrice si aggiudicherà un soggiorno presso un Parco Nazionale Italiano.

 

 

 


Istituto Paritario S. FreudScuola Privata Milano: Istituto Tecnico Informatico, Istituto Tecnico Turistico e Liceo delle Scienze Umane
Via Accademia, 26 Milano – Tel. 02.29409829 Virtuale fax 02.73960148 – www.istitutofreud.it
Scuola Superiore Paritaria Milano - Scuola Privata Informatica Milano
Scuola Privata Turismo Milano - Liceo delle Scienze Umane indirizzo Economico Sociale Milano
Contattaci per maggiori informazioni: [email protected]

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

INVIA COMMENTO