SCUOLA SUPERIORE PRIVATA PARITARIA
DECRETO N.338 MITF005006
DECRETO N.1139 MITNUQ500H
DECRETO N.2684 MIPMRI500E
DECRETO N.1717
IT

IL GIORNO – GIOVANI E FRAGILI I NOSTRI FIGLI VANNO ASCOLTATI – DOTT. DANIELE NAPPO

30 settembre 2022

In questo articolo, il Dr. Nappo, evidenza come il nostro contesto sociale, in continua trasformazione, richieda ai genitori e al mondo della scuola di mettere in atto nuove sinergie che consentano un ascolto attivo e autentico del mondo interiore dei ragazzi. È  questa la via per poter offrire loro  occasioni di una crescita che sviluppino  e valorizzino tutte le loro potenzialità in modo armonico.

 

"La fine di un anno scolastico deve certamente portare a delle riflessioni sui metodi messi in atto nella relazione didattica-educativa. Fare scuola non è semplice, ha le sue difficoltà quotidiane, non esiste un manuale di perfezione, ma innegabilmente l’ambito della conoscenza deve e può essere migliorato se si riconoscono i suoi punti critici. Oggi si ha sempre più bisogno di una dimensione educativa in un momento di crisi dei valori. Si coglie, in modo chiaro, lo sfaldamento tra realtà e progetti di vita: sviluppare interessi e motivazioni è complesso, è un viaggio difficile in cui ogni giorno occorre mettersi in gioco e si deve ristudiare i propri sistemi con umiltà e diplomazia facendo riferimento all' esperienza raccolta nel corso degli anni. La scuola è fatta di lavoro immerso, quello che sulla carta non emerge, e che descrive una conoscenza in continua evoluzione in una società in cui le parole hanno smarrito il loro significato perché esiste una realtà che non le raffigura. Anni di crisi sociale e istituzionale rischiano di estinguere sul nascere il sogno di futuro e l’impulso al cambiamento. Il rapporto tra genitori e figli spesso è in disarmonia e sul piano psicologico questo contrasto d’idee e di valori, quasi due mondi che si scontrano, crea il più delle volte il convincimento che il proprio modo di pensare sia giusto e non modificabile. Si determina come un confine allo scambio generazionale che, invece, è imprescindibile. I figli, gli studenti hanno la necessità di essere ascoltati, prima di essere eventualmente biasimati e puniti. Bisogna cioè mettere da parte preconcetti e modelli che allontanano l'azione educativa. In questa ottica c'è l’urgenza di recuperare un percorso educativo che conduca la crescita senza forzarne i tempi, addolcendo le ruvidezze che portano all’ incomunicabilità, all'isolamento e al rifiuto. Ascoltare i bisogni degli adolescenti evidenzia il capire e decifrare il loro vissuto interiore complicato, il cercare di migliorare l'autostima e la capacità di gestire emozioni e sentimenti che talvolta ingrandiscono solitudine e rabbia. La conquista della propria identità è un itinerario lungo che richiede punti di legame, il supporto e l'ascolto che i docenti e i genitori devono dare senza pregiudizi."

Scuola- Paritaria- Sigmund- Freud- Milano- Liceo- Delle- Scienze- Umane- LES- Tecnico Infomartico- INFO- Tecnico- Turistico- TUR


Istituto Paritario S. Freud – Scuola Privata Milano – Scuola paritaria: Istituto Tecnico Informatico, Istituto Tecnico Turismo, Liceo delle Scienze Umane e Liceo Scientifico
Via Accademia, 26/29 Milano – Viale Fulvio Testi, 7 Milano – Tel. 02.29409829 Virtuale fax 02.73960148 – www.istitutofreud.it
Scuola Superiore Paritaria Milano - Scuola Privata Informatica Milano
Scuola Privata Turismo Milano - Liceo delle Scienze Umane indirizzo Economico Sociale Milano
Liceo Scientifico Milano
Contattaci per maggiori informazioni: [email protected]

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


INVIA COMMENTO

PARLA CON NOI

Chatta con noi Chatta con noi