Le ultime
di Sigmund
Blogger
Ist. Freud
L'occhio
di Freud
SCUOLA SUPERIORE PRIVATA PARITARIA
DECRETO N.388 MITF005006
DECRETO N.1139 MITNUQ500H
DECRETO N.2684 MIPMRI500E
IT EN

Viaggi di Istruzione

VIAGGI DI ISTRUZIONE

Per quanto riguarda i viaggi di istruzione la scuola Freud, attraverso il piano dell’Offerta Formativa, delinea gli obiettivi che tali viaggi devono perseguire. E’ compito poi  del Consiglio di classe, nelle tre componenti docenti, studenti, genitori, individuare la meta in linea con gli obiettivi della programmazione didattica.

Il progetto  ha come finalità l’approfondimento artistico, storico  e paesaggistico delle bellezze culturali in Italia e/o all’Estero.

Si tratta di attività didattica a tutti gli effetti, anche se vissuta in un contesto diverso da quello consueto dell’istituzione scolastica. Valgono pertanto gli stessi principi di rispetto delle cose e delle persone, di autodisciplina individuale e collettiva, di osservanza delle regole che sono alla base di tutti i  processi formativi.

Nella progettazione dei percorsi e nella visita in loco dei siti durante il Viaggio, la Scuola Paritaria S. Freud si avvale della  collaborazione degli studenti  dell’indirizzo Turismo.

Gli studenti in applicazione delle competenze acquisite nel curriculum di studi si rendono protagonisti della costruzione di un planning turistico. Durante la visita, inoltre, sperimentano un loro possibile futuro lavoro: la GUIDA TURISTICA.

Gli allievi vengono sollecitati alla preparazione di un percorso da visitare, in maniera singola o divisi in gruppi, e lo illustrano anticipatamente al gruppo in uscita. Forniscono  informazioni storiche, architettoniche e culturali  in modo che tutto ciò che è oggetto di visita non sia percorso in modo superficiale e che cadrà immancabilmente nel dimenticatoio appena finito il viaggio.

L’Istituto Freud  ha fatta propria la normativa I DPR dell’8/03/1999 n. 275 e del 6/11/2000 n. 347 istitutiva dei viaggi di istruzione e le successive modificazioni con le quali definitivamente veniva chiarito che:

“L’effettuazione di viaggi di istruzione e visite guidate deve tenere conto dei criteri definiti dal Collegio dei docenti in sede di programmazione dell’azione educativa (cfr. art. 7, D.lgs. n. 297/1994), e dal Consiglio di istituto o di circolo nell’ambito dell’organizzazione e programmazione della vita e dell’attività della scuola (cfr. art. 10, comma 3, lettera e), D.lgs. n. 297/1994).

A decorrere dal 1° settembre 2000, il “Regolamento recante norme in materia di autonomia delle istituzioni scolastiche”, emanato con il D.P.R. 275/1999, ha configurato la completa autonomia delle scuole anche in tale settore; pertanto, la previgente normativa in materia (a titolo esemplificativo, si citano: C.M. n. 291 – 14/10/1992; D.lgs n. 111 – 17/03/1995; C.M. n. 623 – 02/10/1996; C.M. n. 181 – 17/03/1997; D.P.C.M. n. 349 – 23/07/1999), costituisce opportuno riferimento per orientamenti e suggerimenti operativi, ma non riveste più carattere prescrittivo.”

Spetta così agli Organi collegiali della scuola la regolamentazione di tutte le tipologie di uscita nella loro completa autonomia in materia di organizzazione e responsabilità delle visite guidate e viaggi di istruzione.

Il Collegio dei docenti insieme ai Consigli di classe  intervengono nella programmazione didattica. È quindi nelle delibere che gli Organi Collegiali dell’Istituto Freud decidono:

  • Il numero minimo di alunni che vi devono partecipare;
  • La partecipazione dei genitori o comunque familiari degli allievi;
  • La partecipazione del Dirigente, dei collaboratori scolastici e anche eventuali docenti in pensione;
  • La partecipazione dell’insegnante di sostegno o di un qualificato accompagnatore per gli allievi in disabilità;
  • Numero di accompagnatori per ogni tot. di allievi. Gli insegnanti accompagnatori sono designati scegliendo personale particolarmente dotato di attitudini organizzative, di problem solving e di gestione di gruppi, con forte presa sui discenti per essere riconosciuti;
  • leader del gruppo;
  • Destinazioni, mezzi di trasporto ecc.
  • Periodo di svolgimento: solitamente marzo aprile ha una durata di 7-15 giorni.

L’Istituto FREUD studia molto attentamente le località, mete dei viaggi di istruzione in modo che gli alunni possano beneficiare di tutto ciò che il territorio è in grado di poter offrire in termini di storia, tradizioni, arte, paesaggi, natura. 


Istituto Paritario S. Freud – Scuola Privata Milano: Istituto Tecnico Informatico, Istituto Tecnico Turistico e Liceo delle Scienze Umane
Via Accademia, 26 Milano – Tel. 02.29409829 Virtuale fax 02.73960148 – www.istitutofreud.it
Scuola Superiore Paritaria Milano - Scuola Privata Informatica Milano
Scuola Privata Turismo Milano - Liceo delle Scienze Umane indirizzo Economico Sociale Milano
Contattaci per maggiori informazioni: [email protected]

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

INVIA COMMENTO